Talagani grigliato, il formaggio di capra e pecora

Di Salvatore Iovino - Opera propria, https://1.bp.blogspot.com/-u8srePM5GpE/YSkNtEVPzUI/AAAAAAAAGaU/V9HAq54qx88Bt-y_4hg_VwZtZIQRsJybQCPcBGAYYCw/w640-h312/Talakami.jpg
Talagani grigliato (Ph. S. Iovino)

Il Talagani (Ταλαγανι) è un formaggio tradizionale greco lavorato a mano con latte al 100% di capra e pecora.

Il Talagani, proprio per la sua composizione, quando viene grigliato conserva il suo sapore intenso e la cosa interessante è che non si scioglie durante la cottura, ma acquisisce una consistenza gommosa senza perdere la sua forma tonda. I tocchi di menta secca gli rendono un sapore particolare.
Questo formaggio tipico della Grecia può essere gustato da solo o servito con insalata, oppure con pomodoro, o con semi di melograno, uvetta e fette di arancia.
In Grecia l'ho ordinato in taverna per tre giorni consecutivi, perché è talmente piacevole al palato che non puoi fare a meno di mangiarlo.
Accompagnatelo a delle bruschette preparate con olio di oliva aromatizzato e origano.

Il consiglio di Don Salvatore: in Grecia me lo hanno servito con un calice di vino Retsina bianco. Retsina (Ρετσίνα) è un vino greco bianco (o rosa) resinato, che è stato realizzato per almeno 2.000 anni. Si dice che il suo sapore unico abbia avuto origine dalla pratica di sigillare i vasi del vino in particolari anfore di resina di Pino d'Aleppo. Prima dell'invenzione delle bottiglie di vetro, la resina di pino aiutava a tenere fuori l'aria, mentre infondeva il vino con l'aroma della resina.
Ma se chiedete un vino italiano potete abbinarci benissimo una Falanghina beneventana
Logo le esperienze di Don Salvatore
Condividi su Google Plus

About DonSalvatore

    Commenti di Google
    Commenti di Facebook

0 comments:

Posta un commento

Commenta questo post. Il tuo commento sarà reso visibile dopo la verifica.

Commenti recenti