Agnello al forno con patate: la ricetta originale napoletana

Agnello con forno alle patate

Ingredienti per 6 persone

2 Kg. di agnello a pezzi
2 Kg. di patate
Olio Extra Vergine d’Oliva q.b.
½ bicchiere di vino bianco
1 cucchiaio di aceto bianco

Spezie :

salvia
rosmarino
origano
alloro
prezzemolo
pepe
sale
1 spicchio d’aglio
½ cipolla

Preparazione

Fase 1: Marinare l'agnello

Mettere la sera prima a macerare i pezzi di agnello con due foglie di salvia, due di alloro, un piccolo rametto di rosmarino, un aglio intero, un cucchiaino di origano, 2 cucchiai di prezzemolo tritato, ½ cipolla affettata, un cucchiaio di aceto, e ½ bicchiere di vino bianco  coprite il contenitore con la pellicola trasparente.
Lasciate in frigo per una notte girando di tanto in tanto i pezzi di carne per farli marinare uniformemente.

Fase 2: Preriscaldare il forno a 180°C.

Ungere una teglia da forno con l'olio e grattarvi grossolanamente la cipolla.
Lavare e pelare le patate, tagliarle a spicchi.
Pulire la carne di agnello con carta da cucina, soprattutto in corrispondenza dei tagli d'osso per togliere eventuali schegge.
Lavare altro rosmarino, selezionare le foglie e tritarle finemente con la mezzaluna da cucina su un tagliere.
Nella pirofila riporre l'agnello con tutta la marinatura, le patate e il rosmarino.
Amalgamare bene gli ingredienti, quindi cospargere con un'abbondante grattugiata di Pecorino.
Infornare per 45-90 minuti circa, il tempo esatto di cottura dipende dalla pezzatura della carne. A fine cottura, se necessario, accendere il grill per far rosolare la carne e le patate in superficie.

Attenzione a non eccedere con la cottura per evitare che la carne diventi secca e perda succosità.

Il consiglio di Don Salvatore: per un classico come l'agnello al forno niente di meglio che due vini rossi pregiati

Montepulciano d'Abruzzo DOC Cocciapazza Torre dei Beati 2017

Informazioni su questo prodotto

  • Il Montepulciano "Cocciapazza" di Torre dei Beati racchiude in sé la storia di Torre dei Beati, una bellissima realtà abruzzese che ci ha conquistato grazie alla sua filosofia e grazie a dei vini davvero di qualità
  • E’ la massima espressione della tipicità del terroir di Loreto Aprutino. Il “Cocciapazza” è un Montepulciano ampio e maturo dove domina l’equilibrio tra la speziatura di pepe nero e liquirizia e le tipiche note balsamiche, di cioccolato e di tabacco
  • Un Montepulciano di pregevole fattura, di grande struttura, con un volume assolutamente interessante. “Cocciapazza”, un Montepulciano che vi accarezzerà il palato e che rimarrà indelebile nei vostri cuori

Aglianico del vulture cantine del notaio

Informazioni su questo prodotto

  • Aglianico del Vulture DOC Il Sigillo Cantine del Notaio
  • Aglianico 100%
  • E' rosso granato, luminoso. Al naso si caratterizza per la profondità che si svela con note di frutti di bosco in confettura, cioccolato e pepe nero. Opulento e al tempo stesso elegante, al gusto ha un ingresso morbido dovuto al lieve residuo zuccherino. E' vellutato e caratterizzato da un lungo finale speziato.
  • Si abbina a piatti di grande struttura. Bene le preparazioni a base di carne e formaggi dalla grande persistenza aromatica.


Logo le esperienze di Don Salvatore
Condividi su Google Plus

About DonSalvatore

    Commenti di Google
    Commenti di Facebook

0 comments:

Posta un commento

Commenta questo post. Il tuo commento sarà reso visibile dopo la verifica.

Commenti recenti