Cibo e Coronavirus: sfatiamo ogni fake-news

Cibo e Covid-19

In tempi di coronavirus...

...siamo tutti preoccupati, con giusta ragione, di cosa può succedere se ordiniamo cibo al ristorante. Quante volte ognuno di noi si sarà chiesto se il cibo preparato da un cuoco risultato positivo al COVID-19 potrebbe avere un passaggio di mano, ovvero potrebbe essere contagioso rischiando di farci entrare in quarantena. Sfatiamo ogni fake-news coi consigli dell'esperta Paula Cannon, professoressa di microbiologia molecolare e immunologia presso la Keck School of Medicine dell’Università della California del Sud, a Los Angeles. Secondo la microbiologa Cannon non ci dobbiamo per niente allarmare.

Infatti come ella stessa ha affermato in un comunicato stampa universitario: «Le cucine dei ristoranti possono essere uno dei posti più sicuri in questo focolaio di coronavirus. perché già questi locali seguono rigorosi protocolli igienici per evitare le malattie di origine alimentare. I proprietari stanno prendendo questo problema estremamente sul serio e stanno monitorando i sintomi del personale, incoraggiando la più rigorosa aderenza a tutte le procedure di igiene alimentareAnche se uno chef malato stava preparando la tua pizza, o l'hamburger e ha tossito sul cibo - "cosa che penso sia straordinariamente improbabile che accada"», ha detto Cannon - «ci sono anche semplici salvaguardie aggiuntive che puoi adottare a casa»Ad esempio, ha sottolineato che è facile uccidere il nuovo coronavirus con il calore. «Quindi riscaldare il pasto quando lo porti a casa, o assicurarti che sia caldo, dovrebbe fornire ulteriore rassicurazione», ha proseguito la Cannon.

«Se sei ancora a disagio, compra del cibo da mangiare il giorno dopo e conservalo in frigorifero o nel congelatore, ha suggerito. Il tempo, così come il caldo, uccide il nuovo coronavirus».

«Preoccupato che il virus possa indugiare all'esterno dei container di consegna? Quindi trasferisci il tuo cibo in un contenitore pulito e assicurati di lavarti le mani prima di mangiare», ha consigliato Cannon.

FONTE: University of Southern California, comunicato stampa, 27 marzo 2020

Per cui, se l'esperta ci dice così, io direi che non ci dobbiamo assolutamente preoccupare.

Il CCM - Centro nazionale per il Controllo e la prevenzione delle Malattie ha maggiori informazioni su come proteggersi dal nuovo coronavirus

Logo le esperienze di Don Salvatore
Condividi su Google Plus

About DonSalvatore

    Commenti di Google
    Commenti di Facebook

0 comments:

Posta un commento

Commenta questo post. Il tuo commento sarà reso visibile dopo la verifica.

Commenti recenti